ATTUALITÀCOMUNITATO STAMPAINIZIATIVAARGOMENTARIOCOMITATODOWNLOADS

Che cos'è l'iniziativa-espulsioni dell'UDC

e quali sono i suoi obiettivi?

Di Yvette Estermann, consigliera nazionale, Kriens (LU)

Come si può ammettere che una persona avente grossolanamente violato le leggi e abusato dell’ospitalità svizzera possa, ciò nondimeno, restare nel paese? Conoscete un solo paese al mondo che tolleri, addirittura accetti, che gli stranieri violino gravemente le leggi e abusino delle sue istituzioni sociali ? Per quanto mi concerne, non ne conosco. Gli individui ai quali ci si riferisce qui sono tutti venuti in Svizzera volontariamente e se le nostre leggi non piacciono loro, possono lasciare il paese quando vogliono.

Gli elementi più vulnerabili della società sono le principali vittime della violenza criminale e degli abusi delle istituzioni sociali. Questi comportamenti delittuosi compromettono la gente che osserva le leggi, rispetta la comunità e intende contribuire al progresso della Svizzera. È perciò incomprensibile che certuni possano desiderare tenere nel paese, addirittura coccolare, questi elementi criminali che disprezzano i diritti umani e nocciono in maniera ignobile alla nostra società.

Come si può combattere l’iniziativa UDC per l’espulsione degli stranieri criminali ? Tutti desideriamo un mondo più sicuro. Le straniere e gli stranieri bene integrati sono addirittura i primi ad augurarsi il successo di questa iniziativa. Perché? Mettetevi nei panni di queste donne e uomini che fanno del loro meglio, ma che devono assistere alle azioni di loro compatrioti che fanno esattamente il contrario, che rifiutano di integrarsi, che non vogliono fare un lavoro onesto. Talvolta questi individui vengono in Svizzera con la sola intenzione di commettervi degli atti criminali come il traffico di droga. Il problema della criminalità straniera non ha origine in Svizzera; la violenza straniera è importata.

Ecco perché anche molte straniere e molti stranieri si battono affinché la Svizzera si mostri più severa nei riguardi degli stranieri criminali. Dopotutto, non è accettabile che degli stranieri bene ambientati facciano degli sforzi per tutta la loro vita, lavorino, paghino le imposte, per vedere arrivare nel contempo dei loro compatrioti con intenzioni criminali. È evidente: come vi sentireste voi, come Svizzere e Svizzeri abitanti in un paese straniero, leggendo tutti i giorni o quasi nei giornali degli articoli sui crimini commessi da vostri compatrioti, quali stupri, rapine, assassinii, abusi delle istituzioni sociali, eccetera? La conseguenza inevitabile sarebbe che evitereste il contatto con i vostri la gente del posto per paura di essere messi nello stesso mucchio! Anche voi sareste evitati e sospettati, perché della stessa nazionalità di numerosi criminali. Sono convinta che anche voi riflettereste sui mezzi per cambiare questa situazione sgradevole e che arrivereste alla conclusione che la sola maniera efficace d’agire sarebbe quella di espellere questi compatrioti criminali.

Ciò è confermato dal fatto che il gruppo « Nuova Patria Svizzera », un movimento vicino all’UDC, è stato fondato da straniere e stranieri. Presieduto da me, questo gruppo riunisce delle straniere e degli stranieri ben integrati, che s’impegnano a fianco dell’UDC per una Svizzera più sicura. Contrariamente a ciò che si ripete volentieri, l’UDC non è xenofoba; al contrario, è il solo partito a impegnarsi sistematicamente a favore degli stranieri – ma unicamente per quelli che rispettano le nostre leggi e che intendono portare un contributo al futuro della Svizzera. Il gruppo “Nuova Patria Svizzera” è chiaramente dell’avviso che bisogni sostenere l’iniziativa-espulsioni dell’UDC per agire contro la criminalità straniera. Sono infatti gli stranieri bene integrati che soffrono maggiormente dei crimini commessi dagli stranieri e del disprezzo per l’essere umano mostrato da questi individui.

Ecco perché lancio un appello a tutti gli stranieri bene integrati in Svizzera : « Battiamoci tutti insieme contro la criminalità straniera e per una maggior sicurezza in Svizzera ! »

Se anche voi volete agire a favore delle straniere e degli stranieri bene integrati, allora sostenete l’iniziativa-espulsioni dell’UDC. Aiutate le persone che soffrono maggiormente della violenza e della criminalità importate.

- Fa stato la versione orale del discorso -

ATTUALITÀ

Communicato-stampa Discorso Articolo

CONTATTO